Per il settore viaggi online della Cina è prevista una crescita a doppia cifra ogni anno, con un ricavo che arriverà a 75 Miliardi di dollari nel 2017.

iResearch, una azienda di ricerca cinese, ha pubblicato una proiezione di crescita per il mercato dei viaggi online fino al 2017.

Le compagnie di viaggi online cinesi sono spesso state al centro delle notizie grazie alla loro crescita, alle acquisizioni effettuate e alla strategia mobile. Secondo iResearch, i ricavi dalle vendite dei viaggi online in Cina toccheranno i 46 Miliardi di dollari nel 2014, 55 Miliardi nel 2015, 65 Miliardi nel 2016 e 75 Miliardi nel 2017.

PhoCusWright, nel frattempo, ha stimato che i ricavi per il mercato dei viaggi online in Cina arriveranno a 30,3 miliardi di dollari nel 2015, ma questo dato non include le prenotazioni tramite call center. PCW inoltre ha previsto che entro il 2015 il 24% delle prenotazioni di viaggio in Cina verranno effettuate online.

iResearch ha attribuito la crescita nel settore viaggi online all’aumento del volume dei pacchetti di volo più hotel prenotati. Prevede anche che i prossimi settori destinati a crescere siano quelli dell’autonoleggio e dei servizi taxi, contribuendo ad una ulteriore crescita del mercato dei viaggi sul web.

Crescita Mercato Cinese Viaggi Online

Per quanto riguarda i guadagni delle agenzie di viaggio online, vengono stimati a 2,36 Miliardi di dollari per il 2014, 2,93 Miliardi per il 2015, 3,64 Miliardi per il 2016 e 4,54 Miliardi per il 2017.

La crescita marginale del 2013 è attribuita alla vasta guerra in corso tra OTA sui prezzi, sia sui canali web e che su quelli mobili.
Gli utili trimestrali più recenti delle OTA più importanti del paese – Ctrip e eLong – segnalano una crescita dei ricavi, ed accennano anche a grandi investimenti nei rispettivi canali “mobile”.

La ricerca afferma che questa guerra dei prezzi fra OTA continuerà a persistere sui canali “mobile”. Accaparrarsi quote del mercato “mobile” sembra essere il nuovo campo di battaglia attuale delle OTA.

OTA Cinesi Ricavi

La classifica per ricavi delle OTA cinesi mette Ctrip in prima posizione con il 49,7% di quote di mercato, seguita da eLong con il 9,7% e 17u (che ha raccolto 82.5 milioni di dollari in un Investimento Serie C) con il 6,1%.

OTA Cinesi Quote di Mercato

 

Fonte: Tnooz