In Germania i viaggi online sono la principale attività di e-commerce per gli over 50

Una ricerca di comScore Media Metrix ha scoperto che in Germania solo poco più della metà degli utenti internet ha visitato siti di viaggio nel mese di Maggio, il traffico sui siti web di viaggio in Germania è il più basso fra i principali paesi europei, fatta esclusione per l’Italia. Come metro di comparazione, circa il 70% degli utenti inglesi ha navigato sui siti di viaggio nel mese di Maggio, e per il doppio del tempo dei consumatori tedeschi.

Trends di Viaggio Online europa

Detto ciò, i viaggi restano una delle più popolari categorie di e-commerce fra i consumatori tedeschi. Secondo Arbeitsgemeinschaft Online Forschung’s (AGOF) “Internet Facts 2012-06,” circa il 56% degli utenti tedeschi ha cercato informazioni sui viaggi o offerte last minute online nei 12 mesi precedenti Giugno 2012, mentre il 51% degli oltre 100.000 intervistati nel sondaggio, hanno ricercato hotels per piacere o per viaggi di affari, sempre nello stesso periodo. Queste due categorie di viaggi online erano la seconda e la quarta nella classifica delle attività più comuni di ricerca su internet, secondo AGOF.

Per quanto riguarda gli acquisti online, le vacanze e le offerte lastminute scendono al sesto posto in classifica – il 26,9% degli utenti tedeschi ha acquistato una vacanza o un lastminute durante il periodo sottoposto a ricerca. Mentre gli acquisti di pernottamenti in hotel per piacere o lavoro erano poco più in alto, al 27,7%; questa categoria si assesta saldamente al quarto posto come attività di e-commerce più popolare.

Acquisti ecommerce germania

Il fatto che le ricerche di viaggi e offerte lastminute siano più popolari, suggerisce che i consumatori ricercano spesso delle occasioni, ma più che altro guardano soltanto e non acquistano. Comunque, la differenza percentuale di utenti che ricercano in confronto a quelli che acquistano si riduce drasticamente se si va ad osservare le categorie demografiche più anziane.

Per esempio, AGOF ha riportato che più della metà dei consumatori di età superiore a 60 anni hanno cercato informazioni online sugli hotels, per svago o per lavoro, ed il 28,8% di questi ha fatto acquisti. Per questo gruppo di età, questa risultava essere la categoria di ricerca più popolare, e al secondo posto nella categoria degli acquisti. Ricercare informazioni sugli hotels è la terza attività più popolare fra gli utenti internet di età compresa fra 50 e 59 anni, ed è la seconda categoria di acquisto più popolare – il 30,7% degli utenti appartenenti a questo gruppo ha fatto prenotazioni alberghiere online.

La ricerca ha elencato solo le cinque principali categorie di acquisto per ogni gruppo di età, e la categoria viaggi non era presenta nei gruppi demografici sotto i 40 anni. E’ possibile che i giovani consumatori tedeschi effettuino prenotazioni alberghiere online in percentuale minore, ma è certo che, andando avanti con gli anni, trovano che i viaggi siano uno degli articoli più desiderabili da acquistare online. Il marketing alberghiero può andare sul sicuro indirizzandosi verso questa tipologia di consumatori, perché l’acquisto di soggiorni e pacchetti vacanze è uno dei motivi principali della loro navigazione online.

Fonte Articolo: Emarketer, Immagine: Bohemia Apartments

email
Author Image

About Johann Depietri

Johann Depietri ha un'esperienza decennale nel Web Marketing Alberghiero.

Articoli Correlati:

Sheraton collabora con Wine Spectator e lancia la “Social Hour”!
La Crisi dell'Euro incombe sull'industria alberghiera
Hotel Tonight inizia l’invasione europea, subito con Londra
2 anni ago by in Notizie Ospitalità , Turismo Online | You can follow any responses to this entry through the RSS feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave A Response

* Required