Orbitz rimuove le penali di cancellazione per le prenotazioni alberghiere

orbitz_LogoL’eliminazione delle tasse tra i siti web di viaggi online continua. Orbitz annuncia oggi che sta eliminando le spese di modifica e di cancellazione per le prenotazioni di hotel. In precedenza, la tassa era di 25 dollari americani a transazione.

Tuttavia, i consumatori saranno ancora soggetti a pagare le penali di modifca e di cancellazione imposte dagli albergatori stessi. Queste penali possono essere molto pesanti per alcune tipologie e brand di hotel.

L’annuncio di Orbitz va ad aggiungersi ad una serie di risoluzioni di tagli di tasse e spese aggiuntive online che quest’anno ha coinvolto diverse agenzie di viaggio online. Tutte le principali agenzie di viaggi online vendono ormai biglietti, aerei senza riscuotere un costo fisso di prenotazione e molti tra questi hanno anche ridotto i costi aggiuntivi per le prenotazioni alberghiere.

Ad esempio, Expedia Inc. e Priceline.com, tra i principali concorrenti online di Orbitz, , avevano già annunciato   all’inizio di quest’anno, che non avrebbero più addebitato tasse per le prenotazioni alberghiere.

Sorgente  Articolo: The Wall Street Journal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *